Hackmeeting a PISA

Hackmeeting PISA

DISCLAIMER : L’hackmeeting è prima di tutto un evento _POLITICO_, di estrema sinistra… se siete di destra e particolarmente intolleranti verso chi la pensa diversamente da voi statene alla larga, non è luogo per voi. Sono già accadute scene poco simpatiche in passato… è meglio evitare. Se invece siete “compagni” o cmq di larghe vedute e vi piace smanettare, stare assieme a gente fuori di testa con una competenza tecnica fuori dall’ordinario, siete i benvenuti…

…non volete vedere quant’è profonda la tana dal bianconiglio?

7 thoughts on “Hackmeeting a PISA

  1. ohh finalmente, chiaro e tondo. spero che gli organizzatori quest’anno lo vogliano scrivere anche sul manifesto, in modo che chi ha idee politiche differenti (ma soprattutto chi della politica NON ne vuol proprio sentir parlare) sappia a cosa va incontro😉

  2. interessante…e piu’ o meno che si combina? e’ un evento in sala, piu’ sale, oppure a muzzo? sul sito non ho trovato molte info…

  3. l’evento non e’ di estrema sinistra se fosse cosi’ avrebbe la muffa! l’evento e’ completamente libero da ogni partito e aperto a larghe vedute, come d’altronde lo e’ l’hacking. CHIARO che questo piccolo concetto coccia in modo netto e pesante con comportamenti fascisti, razzisti, sessisti, omofobi che di libero e aperto non hanno nulla. Per quanto riguarda me mi son rotto il cazzo di essere considerato di estrema sinistra e di veder considerato tutto quello che non e’ consono di estrema sinistra quando penso che questi facciano pena. Io non sono rappresentato! e credo che molti altri lo sentano. Difficile da concepire

  4. ma chissenefrega… fatevi il vostro hackmeeting

    se dei centri sociali hanno deciso di organizzarlo, cazzi loro…

    io 3/4000 euro per una conferenza in qualche hotel di lusso NON li ho

    l’unica alternativa, in italia, sono i centri sociali, per cui ben vengano

    il mio POST era sono un ALERT per segnalare l’evento e per mettere in guardia da spiacevoli situazioni, persone come voi che molto probabilmente in un centro sociale si sentirebbero a disagio…

  5. L’hackmeeting lo fa chi ha le palle di organizzarlo ( lasciandolo libero, aperto a chiunque e aggratiss ) e finora….DioPorco…Cellini, Preti, Circoli della libertà o qulunquisti (come molti qui fra noi) che abbiano avuto voglia di farlo non ce ne sono stati mica tanti. Ste palle invece ce le ha quella gente li, questi personaggi “estremi” + che di “estrema sinistra”, questi “estremamente convinti” nella libertà digitale, di certo non gente che fa finta di crederci per darsi un tono…
    I ragazzi del terra terra di Napoli, quelli del Loa di Milano, dell’Auro di Catania etc etc…questi sono quelli senza “chiacchiere e distintivo” che hanno messo in piedi la storia di quello che ormai l’UNICO VERO evento hacker italiano.
    Qua invece mi pare che di gente tutta chiacchiere e distintivo ce ne sia tanta, che si fa preoccupazione (con pregiudizio) di chi gli stia offrendo qualcosa più che di COSA gli venga offerto,
    Io non posso andare quest’anno e mi rodo..voi NON ANDATE, STAY @ HOME! Non ci sono hostess in minigonna o poltroncine design giugiaro all’hackmeeting..solo sostanza e sudore puzzolente di Bruno che installa debian a milioni di persone per 3gg senza mai dormire =). Quindi l’invito, rivolto a tutti i fumosi “buddaci” che orbitano intorno al mondo acaro è: restate a casa.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s