astenersi al voto

*ECCO COME ASTENERSI AL VOTO
Le schede bianche e nulle, fanno si percentuale votanti, ma vengono ripartite, dopo la verifica in sede di collegio di garanzia che ne attesti le caratteristiche di bianche o nulle, in un unico cumulo da ripartire nel cosiddetto premio di maggioranza….(per assurdo sempre votando bianca o nulla se alle prossime elezioni vincesse Berlusconi le suddette schede andrebbero attribuite nel premio di Forza Italia).

Esiste però un METODO DI ASTENSIONE, che garantisce di essere percentuale votante (quindi non delegante) ma consente di non far attribuire il proprio non-voto al partito di maggioranza. E’ infatti facoltà dell’elettore recarsi al seggio e una volta fatto vidimare il certificato elettorale, AVVALERSI DEL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA, assicurandosi di far mettere a verbale tale opzione.

è possibile inoltre
ALLEGARE IN CALCE AL VERBALE,
UNA BREVE DICHIARAZIONE IN CUI, SE VUOLE,
L’ELETTORE HA IL DIRITTO DI ESPRIMERE LE MOTIVAZIONI DEL SUO
RIFIUTO

(es.: “Nessuno degli schieramenti qui riportati mi rappresenta”)”.*

di Maurizio Sartori
fonte: la Repubblica – lettere a Blue Neon

+ + +

p.s. ricevo da una mia amica e pubblico volentieri, penso ci farò un pensierino

20 thoughts on “astenersi al voto

  1. mmm, un Di Pietro o una Sinistra secondo me meritano il voto.
    Aspetto di vedere i programmi.
    (quello di Veltroni è penoso, se non si riesce un po’ a SOGNARE nemmeno sui programmi pre-elettorali, la politica è MORTA)

    p.s. mi accontento anche di poco, ma cazzo, almeno qualche buona idea, scritta a chiare lettere…

  2. ciao Guido!
    ti auguro di non fare mai lo scrutatore, sarebbe un delirio quello che viene suggerito, credimi! : )
    forza Tonino cmq!
    un abbraccio!
    Marcello

  3. Interessante: ci farò un pensiero.
    Peccato che io di solito vada a votare con mia moglie e mia figlia piccola e ci diamo il cambio.
    Questa procedura mi da l’impressione di non essere molto rapida e già immagino l’incazzatura di mia moglie costretta ad attendere che si risolva il casino che ho creato nel seggio😉

    E’ un peccato non poter mettere una fetta di prosciutto nella scheda con accanto la scritta “mangiatevi pure questa” come aveva fatto qualcuno tempo fa. Visto quello che ho letto qui regalerei il voto (e il prosciutto) alla maggioranza😦

  4. Ti ringrazio per l’ottimo suggerimento,
    pensavo che annullare la scheda (con un bel Vaffa) non la facesse rientrare nelle ripartizioni ed avrei sbagliato di grosso.
    Finchè non sarà rinnovata la classe politica,
    finchè non sarà gartito che votando un partito non ci si possa ritrovare un ceppalone senza averlo scelto,
    il mio voto non lo avrà più nessuno.

    Scrutatori: preparatevi !

  5. ATTENZIONE: astenersi al voto prevede la registrazione dei propri dati personali !!!
    Opzione molto pericolosa in uno stato di regime come quelli che ci attendono nei prossimi lustri.
    Pensateci bene!
    Io non vado a votare a basta.
    ‘Fanculo Italia!

  6. Come si fa a non votare vedendo chi sta per vincere?
    E’ ora di schierarsi, di far vedere che non tutti siamo dalla sua parte!

    Un consiglio:

    NON votate partiti esterni alle coalizion PD+IDV e PDL+LEGA al senato, purtroppo in lombardia tutti gli altri partiti staranno sotto l’8%, quindi saranno tutti premi di maggioranza per il Silvio.

    E ve lo dice uno che voterebbe Sinistra Arcobaleno in entrambe le camere… invece mi tocca turare il naso al senato, grazie a questa maledetta legge antidemocratica

  7. io a 44 anni mi sono stufato di turarmi il naso: vaffan… annullo la scheda

    P.S. per chi non se ne fosse accorto, c’è la par-condicio, infatti nei Tiggì non si parla direttamente di politica, ma però ci sono messaggi pseudo-subliminali:
    – notizie su aborti e bambini abbandonati
    – inaspettato ritorno di interesse sul caso moro
    – inaspettato ritorno di interesse su Ustica
    – ora tutti si preoccupano tutti del Tibet dopo aver mandato a fanculo il Dalai Lama per interessi del Paese

    Vadano tutti a cag…
    prima i politici e a seguire i giornalisti.

  8. Estrema richiesta al sindaco: un posto di lavoro stagionale ( 2 mesi ) per uno studente con genitore all’ennesimo ciclo chemioterapico, a trecento euro di pensione al mese.
    Non siamo mai stati ricevuti malgrado ore di anticamera in comune (usciva dal retro ), ed un telegramma lungo un chilometro.
    Pluriindagato in associazione con i figli per concussione .
    Perche’ dovrei andare a votare per il sindaco?
    Che cosa significa la parola sindaco?
    Che cosa significa la parola criminale?
    Che cosa significa popolo sovrano?
    SI SALVI CHI PUO’!

  9. Nuova soluzione last minute:

    Alla Camera : annullo la scheda
    Al Senato voto PD (per la preciaione Italia dei Valori) così tanto per rompere le palle allo psiconano se vince 😀

  10. Non votare è come stare in un incrocio e decidere che non ci piace toccare il volante: l’unica sicurezza è che si va a sbattere.
    Propongo piuttosto di votare per quelli che si pensa rompano di più le palle ai possibili vincitori.
    Capisco che al senato in lombardia possa essere inutile non votare PD perchè altrimenti il risultato aiuta il nano pelato, però non mi piace proprio.
    Oltretutto io ho già votato (per chi non ve lo dico, :-P) perché abito in Svizzera (era lo slogan del PD, no ? Pensa al paese e non al partito … se andate in Piazza Cavour a Milano, trovate i manifesti svizzeri: ..Arrivano gli italiani… va bene che erano pensati per i campionati di calcio, ma sono straordinariamente tempisti🙂

    Giovanni

    p.s.: *non* sono andato in Svizzera per le tasse (l’italia mi deve ancora 10keuro) ma per astenermi dall’appartenere a questo stato.

  11. @ Giovanni,
    Per te è stato facile: la tua auto vecchia l’hai lasciata all’incrocio per comprartene una nuova.

    Noi rimasti qua, siamo tutti in coda allo stesso incrocio con l’unica certezza che qualunque strada alternativa cerchiamo di prendere ci porta allo stesso posto: a sbattere!

    Nessuno di quei buffoni mi rappresenta.

    Non solo Cuffaro e Dell’Utri saranno rieletti, ma anche” Carra, Crisafulli, D’Alema, Fassino (4 legislature) e sua moglie Serafini (5 legislature): la coppia di diamante del Parlamento.
    Vaffanculo a tutti loro

  12. http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/politica/schede-a-confronto/2.html

    fico! stante a quest’immagine Di Pietro corre da solo

    ero convinto l’avessero fagocitato nel PD assieme ai Radicali…

    la Binetti non avrà mai il mio voto!!!

    p.s. certo che chi ha fatto la scheda è proprio un mentecatto… poteva usare tutto il foglio invece di appiccicare i simboli a 5mm di distanza… magari dividendoli in sinistra, sinistra centro, centro, centro destra, destra. Ci voleva mica un architetto…

  13. @ Guido,
    il formato della scheda lo aveva deciso per decreto il governo di centrodestra proprio per indurre in errore chi voleva votare la coalizione con il maggior numero di partiti, che guardacaso era il centrosinistra.
    Il male che fai ti si rivolta contro sempre è una questione di karma.

  14. dico solo che andrò a votare ma non il pd.
    Perché?
    A senato cè una certa signora che è la voce dei maggiori e peggiori lobby in Campania.
    Invece alla Camer addirirttura alla terza posizione hanno inserito la moglie di Antonio Bassolino… La vera vergogna di questa bellissima region Campania..

    amici andate a votare UDC… IL MENO PEGGIO MA ALMENO CI PROVA A CAMBIARE QUALCOSA

  15. il meno peggio? UDC? cambiare qualcosa?

    ti rendi conto che stai parlando dei peggio catto-CONSERVATORI-leccaculo-PAPISTI? dediti alla “famiglia degli altri” come valore? visto che tra travoni, prostitute e coppie separate sono proprio gli ultimi che dovrebbero parlare di FAMIGLIA

    PD cmq non lo voterò nemmeno io

  16. @ RED
    ma in che mondo vivi ? sei anche tu in Italia o stai su Marte ?
    Non ho tempo e voglia di farti l’elenco quindi ti cito un nome per tutti: di un certo Cuffaro (UDC) che mi dici ?
    Prova a cercare in Google “UDC mafia” e documentati !
    Naturalmente in questo momento nessun partito è esente dalla presenza di mafiosi, camoristi, lobbisti, faccendieri ed è proprio per questo che è INUTILE votare.
    Voglio scegliere IO a chi deve andare il MIO voto (come previsto dal referendum che c’è stato anni fa) e non delegare la scelta ad un partito (con la P minuscola) !

  17. ah dimenticavo, se volete sapere come sarà composto il Senato con qualche giorno di anticipo, leggetevi questo:
    http://www.beppegrillo.it/immagini/immagini/Senato_2008.pdf

    *** Il non voto è l’unico voto utile ***

    L’attribuzione dei seggi per partito è stata fatta sulla seguente ipotesi:
    – Sinistra Arcobaleno 14
    – PD 126
    – Italia dei Valori 6
    – SVP 3
    – UDC 3
    – PDL 146
    – Lega Nord 12
    – MPA 3
    – Autonomie Liberté Democrazie 1
    – Associazione italiana Sud America 1

    All’elenco vanno aggiunti 7 senatori a vita.

  18. da studente di diritto costituzionale è un bufala questa, i voti astenuti o bianchi non vanno contati alla maggioranza, per ottenere il premio di maggioranza il partito deve ottenere alemno un voto in piu rispetto al secondo e se ne ottiene 1 o 1000 nulla cambia xke il premio di maggioranza gli permette di ottenere sempre lo stesso numero di parlamentari se non err0 360 per il senato va su scala regionale, qundi votare scheda bianca o nulla non favorisce proprio nessuno, altrimenti il caro prodi cn tt le schede bianche della passata elezione avrebbe ottenuto molti piu seggi al senato e invece no !!! è stata fatta una grossa confusione cn il sistema di voto al senato dove l’astenersi significa votare no un saluto a tutti

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s