ore 3:43 del mattino

Non vado a dormire, tanto so che l’ansia per l’esame non mi lascerebbe prendere sonno. Tra l’altro l’ho alle 8e30 e volente o nolente devo infilarmi in A4 entro le 7 del mattino per essere la in orario.

La musica di Digitally Imported Radio (drum&bass) mi tiene sveglio, mentre compilo come un cretino fogli di carta con grafi per calcolare gli alberi dei percorsi minimi tra dei nodi di rete… la cosa è alquanto alienante…

…sorseggio una tazza di té caldo zuccherato, la mia dose energetica per superare la notte. Non so se siano le 3 tazze di caffelatte precedenti o cosa… so solo che ho appena fatto fuori una stronzissima zanzara afferrandola in volo tipo “ragazzo dal kimono d’oro”… non dovrei assumere così tanta teina/caffeina… ma… beh, a mia discolpa posso dire che uno dei miei mentori si fa caffettiere di miscele eque&solidali una dietro l’altra… senza zucchero. Non posso essere da meno, no? 😀

Torno a sti cazzo di grafi… ancora un esercizio e poi passo a calcolarmi i tempi di ritrasmissione dei pacchetti…

…che esame del cazzo.

‘notte

Advertisement

notizie dalla V^ facoltà

Ci siamo fatti inculare da Comunione e Liberazione.

Io ero a casa a 80km di distanza (con un esame tra 9ore e mezza) e ho perso la votazione per il rinnovo di uno dei 2 rappresentanti in Giunta di V^ Facoltà di Ingegneria. Per cui i ciellini hanno entrambi gli scranni ora… (eravamo 4 a 9 in sede di votazione). Ovviamente il tutto dopo che avevamo preso accordi perché NON accadesse qualcosa di simile.

Vogliono la guerra… guerra sia.