www.emergency.it

continuano i picchi di carico sul server dell’associazione… Naif ha tamponato la situazione rimuovendo il keepAlive a abbassando i tempi di sessione a 15 secondi… stanotte invece era un baco relativo ad apache, avevamo una sbrindellata di I/O sul sistema

stiamo macinando 82 transazioni/secondo, se la situazione dovesse peggiorare passeremo i servizi sulla cloud di Amazon

diffondete e firmate l’appello su www.emergency.it, potete inoltre seguire i tweet su @emergency_ong

p.s. questo post per aggiornare i miei amici geek. Non sono e non rappresento Emergency, sono solo un sistemista che presta servizio volontario per l’associazione in casi come questi. I commenti al post sono disabilitati… potete rispondermi su twitter @zeph1ro