non aver più nulla da dire

E’ brutto. Mi accorgo che è da parecchio che non tengo più aggiornato il blog. Gli ultimi post sono soltanto riferimenti a video e/o a post di altri. Non ho piu’ nulla di mio da scrivere. Facebook ha assorbito il mio lato “cazzate”. E la parte di me che aveva qualcosa da dire, si è spenta. Da quando ho lasciato l’Italia sto cercando di non voltarmi più indietro per evitare bile e notti insonni. Così facendo ho spento la mia molla.

Sarò un po’ come la sinistra? La sinistra senza Berlusconi è una sinistra allo sbando😀

Ho preso la mia strada: quella del consulente internazionale. E’ difficile interessarsi degli affari locali, ci sto provando. Ma cmq sono ospite, sempre e comunque. Non ho voce in capitolo e non ho diritto di incazzarmi. Probabilmente mi sbaglio.

Forse dovrei chiuderlo questo blog. Non ho più nulla da dire.

7 thoughts on “non aver più nulla da dire

  1. Ma va!
    Gli affari locali comunque ti (ci) interessano, sia pure da “ospiti”.
    Poi che kaiser vuoi guardare l’Italia: che si arrangino / attacchino al troller (con tutto il rispetto e l’amore per i parenti e gli amici che abbiamo ancora li)
    Non è che senza B non sai che dire: è che stai uscendo da un tunnel di incazzature senza senso.

    Giovanni – che sta pianificando di partecipare ad un corso intensivo di tedesco

  2. Vuoi vedere a quando è aggiornato il mio, di blog?🙂 Ma dai, semplicemente hai esaurito la carica di inc***atura e adesso sei in quella fase di rilassatezza in cui non ti interessa più niente, e prima di tornare a farti il sangue amaro preferisci non guardare più quello che succede in Italia..
    Io ci sono passata dopo aver comperato la casa qui, e ancora di più dopo aver fatto i conti delle tasse che dovremmo pagare e aver scoperto che ci dovrebbe restare in tasca ancora qualche soldino. Che cambiamento!😀
    Piuttosto, torni a casa per Natale? Vuoi fare un salto qui nel viaggio di ritorno? Tanto un posto dove dormire un paio di notti per te c’è sempre (non propongo di più, le brandine di solito non sono comodissime….).

    (Comunque la situazione in Italia la devo guardare, non fosse altro per capire se domani nevicherà o meno, visto che ci devo andare…. :-P)

    Ciao,

    Marina

  3. Bhe io aggiorno il blog una volta ogni morte di papa…e anche sperando che ratzy schiatti mi sa’ che c’e’ da aspettare!
    Cmq sia bhe puoi sempre occuparti dei caxxi dei tuoi amici e sp******rli sul tuo blog…ghghhg!

    PS: Io nn sono tuo amico!!!

    PPS: Quando verrai nel paese del sole, e’ piu’ di una settimana che nn si vede proprio, per una birretta con tutti noi?

  4. che bello che ci siete🙂

    allora… 1 per 1… ho la macchina dal meccanico perché ‘sti stronzi di crucchi non mi rilasciano più il permesso di parcheggio se non metto la targa tedesca per cui devo attendere che la TüV (motorizzazione civile tedesca) me la certifichi

    per cui… volo in Italia, non scendo in auto, il 19 notte… su Verona (io odio Malpensa! l’ho gia’ detto?)

    sono in Italia sino al 4… matrimoni e festeggiamenti natalizi vari, sono a disposizione, anche a fare una scappata a Lugano, e/o a Milano per una birra o uno spezzatino di cervo con funghi e polenta (giuro, me lo sogno la notte)🙂

    un abbraccio
    G.

  5. Perché non ti metti d’accordo con Birdack e/o con gli altri, fate una macchinata e venite tutti da noi? Oppure puoi sempre scegliere il treno, ovviamente…
    Ti aspettiamo, dai! Se va bene, possiamo dividerci la sella di capriolo alla Baden-Baden (e se non sai cos’è, non sai cosa ti perdi!).

    Ciao

    Marina

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s