The world behind the window

poetry…

Voglio andar via, da qui,
che piano piano mi sta
uccidendo di non vita.

Nuove cose, nuovi posti,
nuova vita che mi riporti a me,
ritrovare quello che sapevo
di avere e che ho perso di vista.

Lentamente muore chi perde i sogni,
lentamente muore chi permette il
conformismo in un mondo che non
gli appartiene, lentamente si spegne
chi non riesce più ad inseguire
il suo scopo nella vita, chi ha perso
la gioia di alzarsi la mattina e non
sente più il profumo dell’aria fresca
passargli sul viso.

Lentamente si uccide chi permette
ad ogni giorno di passare senza un senso,
senza un significato, monotono e copia,
volta dopo volta, della stessa vuota essenza,
momenti andati senza un piccolo passo
avanti nella realizzazione di un sogno.

Il tempo passa, passano le età,
passano le energie e passa la vita
intera per chi non è più in grado di
cogliere il grido della sua anima.

Un giono speso invano è un giorno
che non torna più e lentamente,
dolorosamente, l’anima si spegne
senza più energia, con la rabbia
nel cuore e con il muso duro verso
un mondo e un’esistenza che era solo
li ad aspettare noi, ad aspettare me e
che è corsa via mentre, seduto su una
scomoda pietra, si attende l’inizio
di una vita che piano piano si chiude
lasciando in bocca l’amaro di un’occasione
splendida persa per sempre!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s